Lavoro. Binetti (Udc): Basta reddito cittadinanza, cambiare rotta

- Advertisement -

AgenPress. “Il futuro professionale dei nostri giovani non trova ancora spazio nell’agenda politica del Paese. Smettiamo di finanziare misure assistenziali come il reddito di cittadinanza che non rappresentano un’opportunità per i giovani ma un inganno. Gli stessi navigator al momento sono stati soltanto uno spreco di risorse pubbliche. Bisogna cambiare rotta con urgenza.

Abbiamo bisogno di rilanciare la nostra economia e di permettere alle aziende italiane, anche alle piccole e medie imprese, di affrontare il futuro con spirito di ricerca e di innovazione. Gli investimenti nelle energie rinnovabili ne sono una conferma. Ma la soluzione del Paese non può venire da persone demotivate in cui il non-lavoro appare come una soluzione migliore della precarietà del lavoro e chi dovrebbe aiutarli ad orientarsi non è neppure in grado di percepire del proprio personale insuccesso di professionisti.

- Advertisement -

Servono politiche diverse nel campo del lavoro, ma anche politiche nuove per i giovani e finora non abbiamo visto né le une né le altre, mentre milioni di ragazzi si adagiavano in una comoda non-soluzione. Forse è arrivato il momento di cambiare rotta e uscire dalla coazione a ripetere che si è protratta fin troppo a lungo. Non possiamo continuare a ingannare i giovani”.

Lo afferma in una nota Paola Binetti, senatrice dell’Udc.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati