Liguria. Due donne uccise dai compagni in 24 ore

- Advertisement -

AgenPress – Un uomo ha ucciso una donna a Ventimiglia e si è tolto la vita. La donna sarebbe stata uccisa a colpi di arma da fuoco all’interno di un’auto, in via Tenda. L’uomo si sarebbe successivamente suicidato in un luogo poco distante.

Da una prima ricostruzione sembra che la donna sia stata uccisa dall’ex fidanzato, Antonio Vicari. Al momento dell’aggressione era seduta in auto, sul lato passeggero, e stava aspettando il nuovo fidanzato che era sceso per fare una commissione. L’ omicida si sarebbe avvicinato al finestrino e le avrebbe sparato alcuni colpi di pistola. A quel punto l’uomo è fuggito e poco dopo si è sparato. Sono stati chiamati i soccorsi ma non è stato possibile salvare la donna.

- Advertisement -

Si tratta del secondo femminicidio in 24 ore in Liguria. Ieri, sull’altra riviera, a Levante, una donna di 25 anni di origini sarde e residente a Castelnuovo Magra (La Spezia), è stata uccisa dall’ex compagno in una villetta a pochi chilometri da Sarzana. La donna è stata sgozzata dopo un litigio al quale hanno assistito il figlioletto di due anni e un’amica che si sono rifugiati in bagno quando l’uomo, un cittadino maghrebino di 29 anni, ha preso il coltello. L’uomo ha poi ha aggredito tre carabinieri intervenuti ma è stato bloccato e arrestato.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati