Lombardia, Gianfranco Librandi (IV): Settantenni dimenticati, regione deve spiegare

- Advertisement -

AgenPress. Dai dati sulle vaccinazioni in Lombardia emergono alcune evidenze gravi. Più di 112 mila ventenni vaccinati e più di 152 mila trentenni a fronte di quasi 54 mila settantenni. Una fascia di popolazione bistrattata, anzi totalmente dimenticata. In tutta Europa i criteri di vaccinazione esclusivamente per fasce d’età stanno riducendo sensibilmente i morti. In Lombardia, invece, si sono compiute scelte folli che espongono i nostri anziani e che ci stanno allontanando dal ritorno alla normalità.

La Giunta Fontana deve spiegare il perché di questa situazione, fornendo i dettagli del piano di vaccinazione regionale. I settantenni vaccinati sono appena un quinto degli under 40. Come è possibile? Cosa ha da dire in merito il commissario Bertolaso? Da cittadino e membro delle istituzioni mi pare tutto paradossale e intollerabile. Stiamo assistendo a una gestione a dir poco imbarazzante. Dopo le dimissioni dei vertici di ARIA, credo sia arrivato il turno di Fontana e Bertolaso.” Lo dichiara in una nota l’On. Gianfranco Librandi, Italia Viva.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati