L’Ucraina pensa ad esercito con armi Nato per riconquistare il sud e cacciare le truppe russe

- Advertisement -

AgenPress – L’Ucraina ha in programma un “esercito di milioni di persone” equipaggiato con armi della Nato per riconquistare il sud del paese dall’occupazione russa, afferma il ministro della Difesa.

La riconquista delle aree intorno alla costa del Mar Nero è stata vitale per l’economia del paese, ha affermato Oleksii Reznikov.

- Advertisement -

Le osservazioni del ministro della Difesa arrivano mentre la Russia fa progressi nella conquista del territorio nella regione orientale del Donbas.

Un attacco a un condominio domenica ha ucciso almeno 24 persone – con nove persone salvate da sotto le macerie, hanno detto i servizi di emergenza statali ucraini.

I soccorritori stanno ancora cercando sopravvissuti nel sito dell’edificio di cinque piani a Chasiv Yar, vicino alla città di Kramatorsk, nella regione di Donetsk, che è stata al centro di una spinta russa.

- Advertisement -

Nella sua intervista al quotidiano The Times, Reznikov ha elogiato il Regno Unito per essere stato “chiave” nella transizione dalla fornitura all’Ucraina di armi dell’era sovietica a sistemi di difesa aerea e munizioni standard della NATO.

“Abbiamo bisogno di più, rapidamente, per salvare la vita dei nostri soldati. Ogni giorno aspettiamo gli obici, possiamo perdere un centinaio di soldati”, ha detto.

“Ne abbiamo circa 700.000 nelle forze armate e quando si aggiungono la guardia nazionale, la polizia, la guardia di frontiera, siamo circa un milione”, ha detto il ministro della Difesa.

 

 

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati