Home Politica Luigi di Maio. “L’Italia non può permettersi di perdere Mario Draghi”

Luigi di Maio. “L’Italia non può permettersi di perdere Mario Draghi”

0
150

AgenPress – “L’Italia non può permettersi di perdere Mario Draghi. Anche perché il 2022, al di là delle scelte che la politica farà sul Quirinale, è l’anno in cui si avvierà il dibattito sul nuovo Patto di stabilità”.

Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio alla Festa del Foglio. Se l’attuale premier dovesse trasferirsi sul Colle più alto aprirebbe la via al voto anticipato, per tutti una iattura in una fase così delicata. Un voto che “neppure Conte vuole”, assicura il ministro degli Esteri Di Maio.

Intanto, guardando alle strategie sulla corsa quirinalizia e a quelle interne ai Cinque stelle, Luigi Di Maio avverte Giuseppe Conte: “la strategia sul Quirinale la si fa con la leadership che ascolta i gruppi parlamentari. Il partito dei franchi tiratori è vivo e lotta insieme a noi. Nessuna coalizione può farcela da sola”.

“Il Movimento può ambire al 20% per diventare la prima forza politica della coalizione progressista”, ha detto ancora parlando del M5s.  “L’epoca del nostro 33% vedeva un sistema politico tripartito, oggi ci sono quattro partiti in 3 punti percentuali. Il Movimento può essere la prima forza politica della coalizione progressista però ha bisogno di capire che deve interpretare la spinta ecologista e assumere scelte coraggiose ma sostenibili sul clima”.