M5s. Conte “insoddisfatto” dei risultati comunali annuncia percorso di completamento azione politica”

- Advertisement -

AgenPress – “I dati che emergono dalle amministrative non ci soddisfano. Non possiamo cercare giustificazioni di comodo. Ma c’è dato che mi fa male ed è quello dell’astensionismo”. Lo ha detto il Presidente del M5s, Giuseppe Conte, parlando dalla sede del Movimento a Roma.

“Le amministrative sono state sempre state un tabù per M5s, a parte qualche tornata come a Torino e Roma. Però non sono qui per nascondermi dietro questa costante storica per il Movimento”.

- Advertisement -

Domani il M5s annuncerà un “percorso di completamento dell’azione politica e di organizzazione interna anche per quanto riguarda le articolazioni territoriali”, ha aggiunto.

Il risultato delle amministrative, ha detto, dipende anche dai ritardi su questa organizzazione sui territori, “un rallentamento dovuto anche a vicende esogene e a resistenze interne. Anche per le ‘Quirinarie’ che oggettivamente ci hanno rallentato nel percorso” . 

“Un dato mi fa molto male: quando il 60% dei votanti non va a votare a Palermo o a Genova, sono dati che segnalano un crescente astensionismo già molto presente nel nostro paese. È un dato che deve preoccuparci tutti”, ha detto ancora.

- Advertisement -

Riguardo all’alleanza con il Pd,  “non ho mi detto che abbiamo un’alleanza strategica ma parlo sempre di dialogo, profondo e proficuo, con il Pd e Articolo 1: non ho mai voluto forzare perché ritengo che questo percorso debba darsi dei tempi, delle tappe. Esamineremo il risultato elettorale ma per il futuro un’azione congiunta non può essere compromessa da questa tornata elettorale per il semplice motivo che il M5s sui territori ancora deve organizzarsi”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati