Mariupol. I soldati promettono ai civili ucraini soldi per le case, ma devono “diventare” russi

- Advertisement -

AgenPress – Secondo il centro per la lotta alla disinformazione gli invasori russi promettono di pagare un risarcimento in rubli solo a quegli ucraini che accettano di ricevere i documenti di identità da loro rilasciati. Saranno quindi costretti a rinunciare alla cittadinanza ucraina, afferma il centro. Lo schema è simile a quello che la Russia ha fatto negli oblast di Luhansk e Donetsk dopo l’occupazione nel 2014.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati