Mariupol. Russi bombardano l’acciaieria dove sventola la bandiera ucraina. 1000 combattenti all’interno

- Advertisement -

AgenPress –  I soldati ucraini intrappolati nell’acciaieria Azovstal affermano che durante la notte ci sono stati pesanti bombardamenti e, per un po’, hanno perso i contatti con l’ospedale da campo del complesso di Mariupol.

“I tentativi russi di assalto da terra dell’acciaieria Azovstal di Mariupol non stanno avendo successo: la bandiera ucraina sventola in cima a un edificio dell’impianto siderurgico”,  scrive il consigliere del sindaco Petro Andriushchenko su Telegram, citato da Ukrinform. Andriushchenko ha anche postato un video dove si vedono numerose esplosioni all’interno dell’acciaieria. Le immagini mostrano la bandiera ucraina ancora sull’acciaieria.

- Advertisement -

Il vice comandante del reggimento Azov, il capitano Svyatoslav Palamar, ha detto che il bombardamento è durato tutta la notte e includeva aerei russi.

“Ci sono feriti, molti sono gravemente feriti”, ha detto, aggiungendo che avevano bisogno di un’evacuazione immediata.

Kateryna Polishchuk, uno dei soldati intrappolati nell’acciaieria, ha emesso un messaggio provocatorio tramite Facebook che i difensori dell’impianto combatteranno fino all’ultimo.

Un ex studente di musica, il 21enne medico da combattimento è stato visto la scorsa settimana guidare i soldati nel cantare l’inno di battaglia dell’esercito. Da allora è diventata nota sui social media come “The Bird”.

“Azovstal sta resistendo ai russi. Mentre sono qui, stiamo combattendo fino all’ultimo”.
- Advertisement -

Il video è stato caricato sulla pagina Facebook di un altro soldato ad Azovstal, mentre l’ultima resistenza nella città meridionale continua a subire pesanti bombardamenti.

Sono più di mille combattenti ucraini, tra cui centinaia di feriti, si trovano ancora nell’acciaieria Azovstal di Mariupol.

“Dopo l’evacuazione dei civili, più di mille soldati ucraini rimangono nelle gallerie sotterranee dell’impianto Azovstal”, ha spiegato il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk. “Centinaia sono feriti, alcuni in modo grave e richiedono un’evacuazione urgente. La situazione si sta deteriorando ogni giorno”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati