Mariupol. Sindaco. Colera potrebbe uccidere migliaia di persone, cadaveri contaminano i pozzi della città

- Advertisement -

Il sindaco di Mariupol, Vadym Boychenko, ha avvertito che il colera e altre malattie mortali potrebbero uccidere migliaia di persone nella città occupata dai russi, nell’Ucraina meridionale , poiché i cadaveri non vengono raccolti a causa dell’aumento delle temperature.

Boichenko, che non si trova più nella città devastata, ha affermato che i pozzi sono stati contaminati dai cadaveri delle persone uccise durante settimane di bombardamenti e assedi russi e che la raccolta dei corpi da parte degli occupanti russi della città stava procedendo lentamente.

- Advertisement -

Parlando alla televisione nazionale, Boychenko ha dichiarato:

C’è un focolaio di dissenteria e colera. Questa è purtroppo la valutazione dei nostri medici: che la guerra che ha preso oltre 20.000 residenti… purtroppo, con questi focolai di infezione, mieterà migliaia di Mariupoliti in più.

Mariupol è stato messo in quarantena, ha detto in precedenza. “Nessuno può entrare o uscire. Ci sono molti morti” in città.

- Advertisement -

Non hanno ripulito i corpi di coloro che hanno ucciso negli attentati. Molti corpi sono ancora sotto le rovine. Il problema è aggravato dall’assenza della raccolta dei rifiuti: il sistema non funziona da febbraio.

La situazione è stata aggravata dal fatto che ora è estate e caldo, con forti piogge che rovinano luoghi di sepoltura improvvisati e la mancanza di acqua e sistemi fognari funzionanti, ha detto.

Boychenko ha detto alla BBC:

Il mix risultante scorre verso fiumi e pozzi, dove le persone lo attingono e lo usano. Quest’acqua è già avvelenata. Si è già diffuso in tutta la città. Le autorità di occupazione portano acqua in città, ma non abbastanza. La gente va ancora ai pozzi e prende quell’acqua avvelenata.

Oggi, il ministero della Difesa britannico ha affermato che c’era il rischio di una grave epidemia di colera a Mariupol perché i servizi medici erano probabilmente vicini al collasso. La Russia sta lottando per fornire servizi pubblici di base alla popolazione nei territori occupati dalla Russia, ha affermato.

Secondo i funzionari ucraini, circa 100.000 persone si trovano nella città che un tempo aveva una popolazione di circa 430.000 abitanti prima che le truppe russe invadessero il paese.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati