Mariupol. Sindaco, le truppe russe hanno ucciso oltre 20mila residenti. Fosse comuni dal satellite

- Advertisement -

AgenPress – Il sindaco di Mariupol, Vadym Boychenko, ha parlato alla BBC sulle atrocità che si verificano nella città assediata ha dichiarato che “ci sono già testimonianze oculari di cittadini di Mariupol sulle atrocità che hanno visto e stanno ancora vedendo, sfortunatamente”.

Il bilancio delle persone uccise è spaventoso, “oltre 20.000”. Ha aggiunto che le immagini satellitari delle tecnologie Maxar mostrano fosse comuni e “ci sono alcune nuove prove che abbiamo ottenuto oggi da un’area diversa”.

- Advertisement -

Le truppe russe stanno “distruggendo la città con i suoi abitanti” e lo stanno facendo apposta.

“Hanno organizzato questo genocidio chiudendo la città e usando prima l’artiglieria terrestre e gli attacchi aerei, e poi le navi che sono arrivate in seguito. L’intento e i segni di un crimine di guerra e di un genocidio dei cittadini di Mariupol”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati