AgenPress. Milioni di persone e moltissimi italiani con carte di credito bloccate e impossibilitati a utilizzare i loro soldi a causa di un buco di quasi 2 miliardi di euro che ha fatto tracollare Wirecard, il colosso tedesco dei pagamenti digitali.

A causa di questo scandalo l’autorità di vigilanza bancaria inglese (FCA) ha preventivamente bloccato tutte le carte che giravano sul circuito Wirecard, comprese quelle dell’italiana Sisalpay.

- Advertisement -

Questi sono “piccoli inconvenienti” che possono capitare nel fantastico mondo senza denaro contante che sognano grillini e piddini, dove il cittadino viene obbligato per legge ad affidare la gestione dei suoi soldi a banche e colossi finanziari. Lo scandalo Wirecard sia da monito, il contante deve essere libero!

Il buco da circa 2 miliardi di dollari della società tedesca Wirecard ha portato al blocco di migliaia di carte comprese quelle di SisalPay. I clienti si sono visti respingere i pagamenti e non possono prelevare i loro soldi.
E’ quanto dichiara, in una nota, Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia.