Migliore (IV): “Italia Viva è il voto più utile perché unica opzione di continuità che mette in sicurezza il Paese”

- Advertisement -

AgenPress. “Il voto che si sta profilando per il 25 settembre vedrà sempre di più delle opzioni molto chiare da scegliere” a dirlo è Gennaro Migliore, deputato di Italia Viva, intervenuto ai microfoni della trasmissione “Fino a qui tutto bene” in onda su Radio Cusano Campus.

“In questo momento l’obiettivo principale è sapere che dobbiamo costruire una proposta politica che non veda come vincitori populisti e sovranisti – continua –  la nostra idea politica è certamente quella più lineare e in linea con l’agenda Draghi. Si tratta di far capire anche che questa legge elettorale ha molti difetti e sta facendo convergere sul centro sinistra contenuti e soggetti che la pensano in maniera diametralmente opposta al loro interno. Senza volere eccedere nelle polemiche, Italia Viva oggi rappresenta il voto più utile perché è un’opzione di continuità strategica in grado di mettere in sicurezza il paese.”

- Advertisement -

Sulla campagna elettorale che Italia Viva sta programmando, Migliore commenta “Al centrodestra non dobbiamo concedere nulla perché in questo momento sta godendo, anche grazie ai disordini interni al centrosinistra, di una relativa e bassa esposizione mediatica, cosa che viene considerata positiva per chi si trova in vantaggio nei sondaggi. Dobbiamo iniziare una campagna elettorale difficile e inerente ai temi che ci riguardano da vicino, quindi prendere in considerazione l’abbassamento delle tasse e l’utilizzo corretto dell’extragettito, questione che muove 14 miliardi e che è già stata ipotecata.” – prosegue –

“Noi pensiamo che questa stagione di governo con Draghi sia stata quella che ha dato i maggiori risultati e faremo una campagna elettorale ricordando che serve coerenza quando si parla di transizione ecologica, rigassificatori, impianti per le energie rinnovabili, argomentazioni che non possono essere bloccate dalla burocrazia affinché conquistino una collocazione internazionale di livello”, ha concluso.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati