Minacce a Di Maio. “non fermano nostra azione per la pace”. Si indaga per identificare gli autori

- Advertisement -

AgenPress –  “Non saranno delle minacce a fermare la nostra azione per la pace. La nostra azione per la pace continua, il nostro obiettivo è raggiungere una pace a questa guerra in Ucraina, una guerra voluta e scatenata da Putin, che dobbiamo fermare con tutte le nostre forze, partendo dal cessate il fuoco e arrivando ad un accordo”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, a margine della conferenza a Berlino organizzata per il sostegno alla Moldavia.

E proprio sulle minacce i carabinieri del Nucleo investigativo di Roma, sono al lavoro per identificare gli autori.  Le frasi sono comparse in diverse chat social e in particolare su Telegram e fanno riferimento al conflitto in Ucraina. Il numero uno della Farnesina è stato oggetto di attacchi personali con frasi del tenore: “ti faranno fuori” o “uccidete Di Maio”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati