Missili russi su Kiev lanciati con bombardieri Tu-95, Tu-160. Bambina estratta dalle macerie

- Advertisement -

AgenPressQuesta mattina i militari russi hanno lanciato missili Kh-101 contro la città di Kiev con bombardieri Tu-95 e Tu-160.

La dichiarazione pertinente è stata rilasciata dal portavoce del comando dell’aeronautica militare delle forze armate ucraine Yurii Ihnat durante un telethon nazionale, riferisce un corrispondente di Ukrinform.

- Advertisement -

“I bombardieri strategici, Tu-195 e Tu-160, che sono stati usati oggi per lanciare missili nella regione di Kiev, sono quelli di stanza nel Mar Caspio, ad Astrakhan. Decollano da lì. Sono dotati di missili di base e li lanciano da lì. Il missile Kh-101 ha una portata di 5,5 mila chilometri. Pertanto, i bombardieri non devono necessariamente entrare nel nostro spazio aereo. È sufficiente che decollino, prendano una pista di fuoco e lanci missili. Oggi sono stati lanciati dai quattro ai sei missili. Infatti, le nostre unità di difesa antiaerea hanno reagito e alcuni missili sono stati abbattuti. È stato confermato che un missile è stato distrutto. I frammenti dell’altro sono in corso di ricerca”, ha detto Ihnat.

Un civile è rimasto ucciso.  Finora, inoltre, quattro civili – tra cui una bambina di sette anni – sono stati estratti dalle macerie e portati in ospedale.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati