Mosca. I russi pensano ad uno nuovo Tribunale di Norimberga per processare i militari Azov

- Advertisement -

AgenPress –  “Preparati per Norimberga 2.0”, ha scritto un ex diplomatico russo in un messaggio WhatsApp. L’invasione di Vladimir Putin per “denazificare” il Paese ha sempre puntato verso un’epurazione e processi farsa. Ora Mosca potrebbe cogliere questa opportunità.

Poiché la Russia detiene centinaia di prigionieri dalle acciaierie Azovstal a Mariupol , i suoi delegati nell’Ucraina orientale hanno lanciato l’idea di tenere un “tribunale militare” ispirato a Norimberga che, secondo gli osservatori, rifletterebbe un processo farsa di massa inteso a giustificare l’invasione della Russia nel mondo.

- Advertisement -

“Stiamo progettando di organizzare un tribunale internazionale sul territorio della repubblica”, ha affermato Denis Pushilin, il leader di un territorio controllato dalla Russia nella regione di Donetsk. Un modello potrebbe essere il processo di Kharkiv del 1943, ha detto, quando l’esercito sovietico ha processato, condannato e giustiziato tre tedeschi e un ucraino per impiccagione. 

Gli autobus lasciano Mariupol trasportando le forze ucraine che si sono arrese dopo settimane rintanate nelle acciaierie Azovstal, sotto scorta delle forze filo-russe

Non è chiaro se il Cremlino seguirà uno spettacolo così raccapricciante, ma l’idea ha trovato sostenitori nel ministero degli Esteri e tra i massimi parlamentari che hanno dichiarato con rabbia che non dovrebbero esserci scambi di prigionieri dei soldati catturati a Mariupol. Il capo della Crimea annessa ha affermato che un tribunale nell’Ucraina orientale occupata dalla Russia , dove le autorità locali sostengono la pena di morte, servirebbe da “lezione per tutti coloro che hanno dimenticato le lezioni di Norimberga”.

La segnalazione di un grande processo politico ha sollevato i timori che la Russia stia per superare l’ennesimo macabro traguardo nella sua rivivenza della seconda guerra mondiale, simulando un trionfante processo legale che vizierebbe l’eredità del verdetto di Norimberga. Un esperto l’ha definita una distorsione orwelliana del linguaggio dei diritti umani del dopoguerra.

- Advertisement -

Sarebbe “un processo politico il cui scopo è presentare una narrazione particolare sulla guerra che supporti l’argomento della denazificazione che Putin ha avanzato, che sostiene la sua affermazione che l’Ucraina è guidata dai nazisti e che sostiene le sue affermazioni che ci sono legami diretti tra i collaboratori ucraini durante la seconda guerra mondiale e i soldati ucraini di oggi”, ha affermato Francine Hirsch, professoressa di storia all’Università del Wisconsin-Madison e autrice di Soviet Judgment at Nuremberg: A New History of the International Military Tribunal after Seconda guerra mondiale.

“Penso che verrà utilizzato per cercare di presentare ciò che in Occidente intendiamo come una finzione, come se fosse una realtà. Questo è ciò che fanno le prove spettacolo.

Con una crescente attenzione ai crimini di guerra russi in Ucraina , inclusa un’indagine internazionale sul massacro di civili in città come Bucha, alcuni osservatori ritengono che Mosca potrebbe avviare un tribunale militare come contro-processo man mano che verranno rivelate altre atrocità.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati