Mosca. Putin dichiara la fine dell'”era del mondo unipolare”. Gli Stati Uniti non sono Dio sulla Terra

- Advertisement -

AgenPress – Vladimir Putin ha dichiarato la fine “dell’era del mondo unipolare” in un discorso  che ha criticato i paesi occidentali al Forum economico internazionale di San Pietroburgo.

“Quando hanno vinto la Guerra Fredda, gli Stati Uniti si sono dichiarati rappresentanti di Dio sulla terra, persone che non hanno responsabilità, solo interessi. Hanno dichiarato sacri quegli interessi. Ora è un traffico a senso unico, che rende il mondo instabile”.

“L’era dell’ordine mondiale unipolare è finita, nonostante tutti i tentativi di conservarlo con qualsiasi mezzo”.

- Advertisement -

Gli Stati Uniti fingono di non notare che ci sono altri forti centri di potere nel mondo.

Aggiunge che le nazioni occidentali pensano ancora nei termini del secolo scorso, trattando gli altri stati come colonie. Putin dice che cercano di isolare, o cancellare, gli stati “sbagliati”.

E sulle sanzioni contro la Russia dice che “sono folli e sconsiderate, il loro scopo è schiacciare l’economia della Federazione russa ma non non hanno funzionato”.
- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati