Mosca. Putin minaccia l’Occidente. Se interviene in guerra useremo mezzi finora inutilizzati

- Advertisement -

AgenPress – “Se qualcuno osa intervenire sull’attualità e pone minacce strategiche inaccettabili alla Russia, deve sapere che la nostra risposta, la rappresaglia, sarà fulminea”.

Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin parlando a San Pietroburgo.

- Advertisement -

Abbiamo tutti i mezzi per farlo, in modo tale che nessuno possa vantarsi ora. E non sbandierare: li useremo se necessario! 

E tutti dovrebbero saperlo! Tutte le decisioni in merito sono già state prese”. Il presidente russo ha minacciato che tutti gli obiettivi e gli obiettivi della guerra saranno “raggiunti”. Non ha chiarito cosa intendesse.

“I piani dei Paesi occidentali di strangolare economicamente la Russia sono falliti” , aggiungendo che “l’impatto economico delle sanzioni occidentali contro la Russia non è stato così forte per il momento”.

- Advertisement -

Putin è anche convinto che la Russia resisterà alla pressione economica delle sanzioni impostele e dei costi militari per combattere l’esercito ucraino.

Ha aggiunto che l’Occidente ha “sbagliato” nel pensare che la Russia come paese fosse “non necessaria” e una minaccia per il mondo intero. Putin ha aggiunto che è “l’Occidente che rappresenta una minaccia per il mondo intero” e ha espresso affermazioni  secondo cui negli anni ’90 e 2000 i governi occidentali volevano disintegrare la Russia incoraggiando e promuovendo il movimento indipendentista ceceno”.

“Se la Russia sarà minacciata, risponderà con mezzi che i suoi avversari non hanno ancora”. Putin ha parlato di “minacce geopolitiche” ed ha aggiunto: “Devono sapere che ci sarà una risposta, e sarà rapida. Abbiamo strumenti che nessuno ha e li utilizzeremo, se necessario. Voglio che tutti lo sappiano”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati