Mosca. Putin “scarica” Viktor Medvedchuk arrestato dagli ucraini. Nessun scambio di prigionieri

- Advertisement -

AgenPress – L’Ucraina afferma di aver arrestato il politico filo-russo fuggitivo Viktor Medvedchuk, 67 anni, considerato il più stretto alleato del presidente Vladimir Putin nel paese.

Il servizio di sicurezza ucraino SBU ha pubblicato una foto che ritrae il signor Medvedchuk in manette e divise militari ucraine. È sospettato di tradimento.

- Advertisement -

In un video  Volodymyr Zelensky si è offerto di scambiare il signor Medvedchuk con prigionieri ucraini.

Ma in risposta, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che Medvedchuk era cittadino ucraino e ha negato qualsiasi collegamento segreto tra il politico e Mosca.

“Per quanto riguarda lo scambio, di cui vari individui a Kiev parlano con tanta passione e allegria, Medvedchuk non è cittadino russo e non ha nulla a che fare con l’operazione militare speciale. È un politico straniero”, ha detto Peskov.

- Advertisement -

Ricco uomo d’affari con stretti legami con il leader russo, per anni è stato tollerato negli ambienti politici ucraini perché visto come un importante canale di comunicazione con il Cremlino. Ha anche svolto un ruolo importante come intermediario con i separatisti sostenuti dalla Russia che si sono impadroniti delle aree dell’Ucraina orientale.

È stato regolarmente fotografato insieme a Vladimir Putin – mentre guardava una gara di Formula 1 a Sochi, a riunioni di arti marziali e ospitava il leader russo nella sua villa in Crimea.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati