Mosca. Zakharova, ridicolo che ambasciatore faccia cadere governo. Politica e media si fanno pilotare da esterno!

- Advertisement -

AgenPress –  “E’ tutto come in una fiaba: più si va avanti, peggio è. Se prima  la capacità di cambiare i governi a Roma era attribuita all’ambasciatore russo, ora un primo segretario ordinario può farlo rivolgendo una domanda a un assistente di uno dei politici italiani”.

Così la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, sul caso delle cosiddette ‘ombre russe’.  “Percepiamo l’Italia come uno Stato sovrano che persegue una politica interna ed estera indipendente: la consideriamo un Paese forte che occupa un posto unico nella storia mondiale e ha un impatto positivo sulla vita internazionale”.

- Advertisement -

“Per noi è strano osservare come la classe politica italiana e i media dimentichino la propria autosufficienza e orgoglio nazionale, inizino a farsi pilotare da attori esterni, copiando volgarmente anche le peggiori pratiche e modelli di campagna elettorale, tentando di giocare la ‘carta russa’ e diffondendo coscientemente il mito dell’ingerenza di Mosca nei processi elettorali”, aggiunge sul caso delle ‘ombre russe’ sulla caduta del governo Draghi e i rapporti tra Mosca e la Lega.

“Per questi motivi i rapporti tra Russia e Italia sono sempre stati caratterizzati da pragmatismo, comprensione reciproca e rispetto reciproco”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati