Dati Covid in tempo Reale

All countries
178,635,216
Confermati
Updated on 19 June 2021 09:15
All countries
161,435,615
Ricoverati
Updated on 19 June 2021 09:15
All countries
3,867,840
Morti
Updated on 19 June 2021 09:15

Natale: Unione Naz. Consumatori, chiusura centri commerciali è scelta scellerata

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. “Chiudere nel weekend i centri commerciali è sempre stata una decisione da noi contestata, perché illogica, ma farlo anche ora che arriva il Natale è una scelta scellerata. Non si danneggiano solo gli ipermercati, che restano comunque aperti per le vendite alimentari, ma soprattutto gli 80 mila piccoli negozi che ne fanno parte” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Abbiamo sempre ritenuto che spostare nel fine settimana i consumatori dai centri commerciali agli altri esercizi, non avrebbero certo ridotto le code, ma anzi concentrato più persone in un minor numero di negozi. A meno che le famiglie, non avendo possibilità di acquistare dove vogliono, rinunciano a uscire di casa, rinviando le compere a tempi migliori, con conseguenze comunque disastrose per Pil e occupazione” prosegue Dona.

“Ma per Natale, alcune spese, come i regali, sono obbligate. La conseguenza è che si riverseranno più persone nei centri commerciali dal lunedì al venerdì oppure ci saranno assembramenti nel weekend nei centri storici. Insomma, dalla padella alla brace. I centri commerciali, infatti, sono solitamente fuori città o almeno nelle zone periferiche e, quindi, diminuiscono la pressione dalle vie centrali delle città, peraltro senza aumentare i passeggeri dei mezzi pubblici, visto che solitamente ci si va o ci si deve andare con la propria auto” conclude Dona.

Altre News

Articoli Correlati