Navi russe sparano contro cargo ucraino. Crimini a Mariupol dieci volte peggio di Bucha

- Advertisement -

AgenPress –  Le navi russe hanno sparato contro un cargo ucraino che cercava di entrare nel porto di Mariupol. Lo ha riferito la Difesa di Mosca, citata da Interfax, precisando che la nave colpita ha preso fuoco e non si registrano vittime tra l’equipaggio. Dopo aver spento l’incendio, il cargo verrà ispezionato e con l’equipaggio verrà condotto nel vicino porto russo Ejsk sul mar d’Azov.

“La portata dei crimini” delle forze russe a Mariupol “è dieci volte peggio del genocidio di Bucha”,  scrive il comune della città ucraina su Telegram, con la foto di “un sottopassaggio, nel distretto periferico di Sadkiv”, con dei corpi allineati per terra. “Qui gli occupanti hanno allestito un punto di raccolta per i corpi dei residenti uccisi. Centinaia di cadaveri vengono portati in questi punti ogni giorno” per poi “distruggerli nei crematori mobili o seppellirli in fosse comuni. I razzisti stanno facendo di tutto per nascondere la tragedia di Mariupol”.

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati