#No green pass. A Roma 12 fermi, tra questi Fiore e Castellino, vertici di Forza Nuova

- Advertisement -

AgenPress – Sono 12 le persone arrestate per gli scontri nel corso della manifestazione contro il green pass nel centro di Roma. Tra gli arresti compaiono i vertici di fiore ora al vaglio degli investigatori  perché che era sotto regime di sorveglianza speciale e che ha violato numerose prescrizioni. Negli scontri un poliziotto ferito.

A Roma “Occupata la Cgil” dicono. Al grido di “No Green Pass” e “libertà”, un gruppo di manifestanti ha poi occupato anche la sede nazionale.

- Advertisement -

Hanno sfondato le porte della sede del sindacato e sono entrati. Secondo quanto riferiscono alcuni dirigenti della Cgil, i devastatori che nel pomeriggio hanno assaltato la sede del sindacato, sono saliti fino al quarto piano del palazzo, dove si trova l’ufficio del segretario nazionale, Maurizio Landini che ha immediatamente replicato.

“L’assalto alla sede della Cgil nazionale è un atto di squadrismo fascista. Un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista”.

 Al segretario della Cgil è giunta la telefonata del presidente del Consiglio, Mario Draghi “per esprimere a lui e a tutto il sindacato la piena solidarietà del Governo per l’assalto avvenuto oggi alla sede di Roma. I sindacati sono un presidio fondamentale di democrazia e dei diritti dei lavoratori. Qualsiasi intimidazione nei loro confronti è inaccettabile e da respingere con assoluta fermezza”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati