Procura di Milano indaga su bagarini concerti

0
662

Agenpress. “L’apertura di un’indagine della Procura di Milano sulla questione del secondary ticketing è una buona notizia. Dopo l’apertura dell’istruttoria dell’Antitrust, grazie all’esposto che la nostra associazione aveva presentato fin dal mese di maggio, è bene che ora si verifichi se ci sono anche profili penalmente rilevanti.

Quello che, comunque, è importante, è che ora questa pratica commerciale scorretta abbia finalmente ed immediatamente termine e che chi va ad un concerto d’ora in poi possa acquistare un biglietto nei canali ufficiali e al prezzo fissato” afferma Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.

“E’ inaccettabile che per i consumatori sia impossibile acquistare i biglietti per eventi musicali o sportivi  a pochi minuti dal momento di apertura della vendita. Per il concerto di Bruce Springsteen oltre 40mila tagliandi furono venduti nel giro di 1 minuto” conclude Dona.

Commenti
loading...