Intitolata una Sala di Palazzo Vidoni a Massimo D’Antona

0
1167

Agenpress. Massimo D’Antona contribuì alla riforma della pubblica amministrazione e, in particolare, alla sua contrattualizzazione. Con questa motivazione, oggi, la ministra della Funzione pubblica, Marianna Madia, ha intitolato una sala di palazzo Vidoni al grande giuslavorista assassinato nel 1999 dalla Brigate rosse.

Presenta alla cerimonia anche il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, che, sollecitato a margine dai giornalisti, è tornato proprio sul tema del rinnovo del contratto nazionale sia dei dipendenti del pubblico impiego sia dei metalmeccanici.

‘Bisogna forzare le tappe – ha detto il leader della Uil – e fare entrambi i contratti prima del referendum costituzionale. Dobbiamo fare di tutto per chiudere entro il 4 dicembre, altrimenti, indipendentemente dall’esito della consultazione, i tempi si allungherebbero. Certo, è difficile, ma bisogna provarci e noi – ha concluso Barbagallo – faremo la nostra parte: stiamo lavorando per raggiungere l’obiettivo sia nel pubblico sia nel privato’.

Commenti
loading...