Fiano Romano. Molestie a bimbo otto anni. Arrestato da carabinieri un giovane somalo richiedente asilo

1124

Agenpress –  L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio a Fiano Romano, a pochi chilometri dalla Capitale. Il giovane, un somalo di 20 anni, richiedente asilo e ospite del centro d’accoglienza della zona, avrebbe avvicinato il bimbo che giocava con un amichetto in un cortile condominiale della cittadina. Il piccolo sarebbe stato poi oggetto di pesanti molestie, che ha deciso di raccontare ai genitori, che hanno presentato denuncia ai carabinieri della stazione di Fiano Romano. L’uomo è stato bloccato nei pressi del centro di accoglienza e arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Il giovane – fanno sapere gli inquirenti – è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria e trasferito nel carcere di Rieti a disposizione della Procura del centro reatino. Non si tratta purtroppo di un episodio isolato e tanti sono i richiedenti asilo ospiti di strutture che compiono ad esempio molestie e violenze sessuali nei confronti del personale che si trova in quegli hotel per lavorare ed assisterli.

 

 

Commenti
loading...