Primarie in Francia, si apre la corsa verso l’Eliseo

0
723

Agenpress. Domenica 20 novembre si apre ufficialmente la stagione delle primarie francesi. I primi a confrontarsi con il proprio elettorato saranno i Repubblicani, nuovo nome della formazione politica dei popolari gollisti.

Dei sette candidati, i contendenti con realistiche probabilità di passare al secondo turno (27 novembre) sono tre: Alain Juppé, ex premier e sindaco di Bordeaux, Nicolas Sarkozy, fino ad agosto leader del partito gollista, e François Fillon, ex primo ministro durante il mandato presidenziale dello stesso Sarkozy.

A gennaio sarà poi la volta dei socialisti che, tra dubbi e incertezze su una probabile ricandidatura del capo di stato uscente François Hollande, dovranno scegliere chi guiderà la sinistra alle elezioni presidenziali di aprile-maggio 2017.

Nella corsa all’Eliseo, il Front National di Marine Le Pen sembra ormai molto più di una semplice ‘terza forza’. Sull’onda del primo posto nel voto popolare alle Regionali dello scorso dicembre, e della vittoria di Donald Trump negli Stati Uniti, Marine Le Pen cerca di affermarsi come alternativa ai partiti tradizionali, giocando anche sulle paure riguardanti il terrorismo islamico, l’afflusso dei migranti e lo stallo dell’economia. È in tale contesto che Parigi si avvia verso una campagna elettorale che, insieme a quella tedesca, risulterà fondamentale per il futuro dell’Europa.

Commenti
loading...