Berlato (Fdi-An-Mcr) sostiene lo sciopero della magistratura onoraria

778

Agenpress. “Sosteniamo lo sciopero della magistratura onoraria perché chi amministra la Giustizia per conto dello Stato non sia la prima vittima di una palese ingiustizia” queste le parole del Consigliere regionale e Coordinatore di Fratelli d’Italia – AN – MCR per il Veneto Sergio Berlato a sostegno dello sciopero indetto dal 21 al 25 di novembre dalle organizzazioni rappresentative dell’intera magistratura onoraria.

“Come ho già avuto modo di ribadire nella mozione presentata lo scorso dicembre in Consiglio regionale del Veneto, che mi auguro verrà approvata nei prossimi giorni, occorre intervenire presso il Governo affinché apporti alla riforma Orlando correttivi urgenti finalizzati a riconoscere ai magistrati onorari d’Italia i diritti fondamentali riconosciuti a qualsiasi lavoratore” spiega Berlato che aggiunge “non stiamo parlando di privilegi, bensì del diritto alla tutela previdenziale ed assistenziale, alla maternità e alla salute”.

“I Magistrati onorari – spiega Berlato –  cioè tutti quei soggetti che collaborano con i tribunali su mandato del Procuratore generale, pur non essendo Magistrati ordinari “togati”, rappresentano una fondamentale risorsa per l’amministrazione della giustizia nel nostro Paese. Basti pensare che i Magistrati onorari trattano quasi il 90% dei processi”.

“Senza i magistrati onorari la giustizia italiana sarebbe ancora più lenta –  conclude il Consigliere – proprio per questo motivo non possiamo accettare che venga loro riservato un trattamento che non prevede nemmeno la tutela dei diritti fondamentali riconosciuti a qualsiasi altro lavoratore. Chi collabora con lo Stato garantendo un servizio fondamentale a tutela dei cittadini onesti merita maggior rispetto”.

Commenti
loading...