Referendum. Dopo 1000 giorni si conclude il governo Renzi nettamente sconfitto dagli italiani

986

Agenpress – “Non ce l’abbiamo fatta, abbiamo ottenuto milioni di voti che sono impressionanti ma insufficienti. Mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta, dico agli amici del Sì che ho perso io, non voi. Voi volevate riavvicinare i cittadini alla cosa pubblica, avete fatto una campagna elettorale casa per casa, voi non avete perso”. Lo afferma Matteo Renzi in conferenza stampa da Palazzo Chigi.

“Domani pomeriggio riunirò il consiglio dei ministri e poi salirò al Quirinale per consegnare al presidente della Repubblica le dimissioni”.

Ho perso e a saltare è la mia poltrona. L’esperienza del governo è finita e nel pomeriggio salgo al Colle per dimettermi”.  “Volevo tagliare le poltrone della politica e alla fine è saltata la mia”, ha aggiunto.

“Sono fiero e orgoglioso dell’opportunità su iniziativa del governo che abbiamo dato ai cittadini di esprimersi sul merito della riforma”, ha aggiunto  Renzi sottolineando come “tanti cittadini si sono riavvicinati alla Carta costituzionale”.

“Il no ha vinto in modo straordinariamente netto, ai leader del No congratulazioni e augurio di buon lavoro nell’interesse del Paese dell’Italia e degli italiani”.

Ai leader del No “oneri e onori a iniziare dalla responsabilità di proporre la legge elettorale, ci aspettiamo proposte serie e credibili”.

“Questa riforma è stata quella che abbiamo portato al voto, non siamo stati convincenti, mi dispiace, ma andiamo via senza rimorsi. Come era chiaro sin dall’inizio l’esperienza del mio governo finisce qui”.

“Con amicizia istituzionale e con un grande sorriso e abbraccio accoglierò qui il mio successore chiunque egli sarà. Gli consegnerò la campanella e il lungo dossier delle cose fatte”.

“Tutto il Paese sa di poter contare su una guida autorevole e salda come quella del presidente Mattarella”, ha aggiunto  sottolineando come il governo dimissionario nei prossimi giorni sarà al lavoro per assicurare l’approvazione della legge di bilancio e il massimo impegno sui territori colpiti dal sisma.

Un applauso del comitato del No ha sottolineato l’annuncio delle dimissioni date dal presidente del Consiglio Matteo Renzi.

 

Commenti
loading...