Rifondazione Comunista – Sinistra Europea: “No al Golpe Istituzionale nel Mercosur”

0
1072

Agenpress. Il Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea denuncia il tentativo dei governi neo-liberali di Argentina, Brasile e Paraguay, con quello dell’Uruguay alla loro coda, di sospendere ed espellere la Repubblica Bolivariana del Venezuela dal Mercosur di cui è membro pieno.

L’adesione del Venezuela al blocco economico regionale del Mercosur è stata uno dei passi avanti più importanti per l’integrazione regionale in America Latina, e per il suo rafforzamento energetico ed economico.

Con l’ennesimo ‘golpe blando’ nel Mercosur, si cerca di destabilizzare il legittimo governo del Venezuela e di indebolire il progetto di integrazione regionale non subordinata, utilizzando la menzogna e l’accusa pretestuosa al Venezuela di non aver adeguato la normativa del Mercosur alla legislazione nazionale.

Al contrario di quanto si vorrebbe far credere, il Venezuela bolivariano non è isolato. Oggi presiede il Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU, il Consiglio dei Diritti Economici e Sociali dell’ONU, ricopre la Presidenza pro-tempore dell’UNASUR e quella del Vertice dei Paesi non-allineati, oltre naturalmente alla Presidenza pro-tempore dello stesso Mercosur.

La verità è che, anche con l’ultimo golpe in Brasile, le oligarchie cavernicole e le destre del continente attaccano le conquiste ottenute negli ultimi 15 anni, grazie alla mobilitazione sociale e ai governi progressisti.

Con un salto nel passato, i governi neo-liberali della regione vogliono reintrodurre la ‘polpetta avvelenata’ del FMI e della troika europea, con politiche di aggiustamento strutturale, bassi salari, tagli alla spesa sociale, disoccupazione e recessione economica. Promuovono Trattati di Libero Commercio, come quello con l’Unione Europea, che svendono la sovranità nazionale e riaprono le porte alle multinazionali, le ‘nuove caravelle’ che saccheggiano le risorse naturali e provocano disastri ambientali.

Il PRC-SE denuncia il golpe in atto, e riafferma la propria solidarietà con la Repubblica Bolivariana del Venezuela in quanto membro pieno del Mercosur e con il processo di integrazione regionale.

Commenti
loading...