PD. Cuperlo cita Eros contro Renzi. “Fermati un istante”, “dimettiti e convoca il Congresso”

0
1185

Agenpress – Matteo Renzi, deve dimettersi da segretario del PD e consentire che si faccia subito il congresso.

“Al segretario un consiglio fraterno, cerca il bene della tua comunità, dimettiti domani e convoca il congresso”.

A chiederlo Gianni Cuperlo nel corso di una affollatissima assemblea della sua componente, nella sede del Pd.  “Così ci potremo misurare tutti non solo Renzi, su una serie di sconfitte”.

Ebbene, ‘qualunque sia la scelta, chi ha tenuto il timone in questi anni ha la responsabilità più grande, e non può consentire che la rottura si compia perché’ se ci sarà una scissione nulla potrebbe sollevare il leader e il gruppo dirigente da quella responsabilità’, ha aggiunto Cuperlo. .

Cuperlo ha esortato, di fronte ad un mondo che cambia, tutto il centrosinistra a ricostruirsi e soprattutto ha auspicato che il Pd si rifondi. “Per troppo tempo ognuno di noi ha parlato ai propri – ha sottolineato – ma un partito così è destinato a spegnersi presto”.

“Se hai a cuore il destino del Pd e della sinistra, per citare Eros ora che si avvicina Sanremo, ‘Fermati un istante’. Non per tutta la vita ma ora costruisci le condizioni per una stagione diversa”, ha aggiunto Cuperlo rivolgendosi Renzi, perché “serve un’alternativa che non può prescindere dal Pd, ma non quello di oggi”.

“Dobbiamo farla finita l’era in cui la formula vincente era ‘mi candido’. Vedo molte personalità che coltivano ognuno il proprio recinto. Ma tutto ciò non verrà compreso dal nostro popolo”.

Commenti
loading...