PD. Emiliano. E’ diventato il partito dei banchieri e finanzieri, e ha dimenticato la gente che soffre

0
1226

Agenpress – Il PD, “è diventato il partito dei banchieri, dei finanzieri, dell’establishment. Un partito interessato solo ai potenti e non al popolo. Il governo Renzi ha usufruito di una grande flessibilità dall’Europa ma non ha saputo utilizzarla per invertire il ciclo economico”.

E’ quanto afferma al quotidiano la Stampa il governatore della Puglia Michele Emiliano. “Non possiamo lasciare chi soffre, chi è stato impoverito dalla crisi economica e dalle tasse alla mercé degli oratori di piazza, degli arruffapopoli. Dobbiamo essere vicini alle persone, difendere chi non conta nulla, dedicarci ai luoghi di sofferenza”.

“L’Ue non è la causa di tutti i mali”, spiega Emiliano che si dice d’accordo con il reddito di cittadinanza “ma solo per i casi di povertà assoluta”. “Penso ad uno Stato che non faccia pagare le tasse solo ai lavoratori dipendenti e che compri beni e servizi agli stessi costi di un privato”, aggiunge. Quanto all’articolo 18, osserva, “sarebbe cosa sacrosanta ripristinarlo ed estenderlo a tutte le aziende. Non si può distruggere la vita di una persona, licenziandola senza giusta causa e dandole una manciata di soldi”.

Commenti
loading...