Notte degli Oscar. Da George Clooney potrebbe partire la prima contestazione a Trump

0
1133

Agenpress. Mancano poco ore alla notte degli Oscar è già si prevede che l’atmosfera sarà altamente politicizzata dopo che anche le star solitamente più schive hanno scelto di esporsi contro il presidente Donald Trump, unendosi alle proteste che ormai ogni giorno si tengono nel Paese.

George Clooney potrebbe essere il portavoce della Hollywood “AntiTrump”. “Non lasciamo che lʼodio vinca. Le azioni di questo presidente hanno causato allarme e sgomento” – dichiara -.

La colpa non è in realtà sua – ha proseguito Clooney – perché la paura era già presente e lui l’ha solo sfruttata e piuttosto con successo”. Poi aggiunge anche una citazione di Shakespeare: “Cassio aveva ragione: La colpa, caro Bruto, non è nelle stelle, ma in noi stessi”.

Commenti
loading...