Consip. Tiziano Renzi interrogato a Roma. E’  indagato per traffico di influenze

0
684

Agenpress – E’ cominciato in Procura a Roma l’interrogatorio del papà dell’ex presidente del Consiglio. Tiziano Renzi è indagato per traffico di influenze nell’ambito dell’inchiesta Consip e viene sentito dal procuratore aggiunto Paolo Ielo con l’assistenza dell’avvocato Federico Bagattini.

All’atto istruttorio prende parte anche il pm della Procura di Napoli, Celeste Carrano, titolare, insieme con il collega John Henry Woodcock, degli accertamenti in corso nel capoluogo campano..

Secondo i pm il padre dell’ex premier avrebbe aiutato l’imprenditore Alfredo Romeo a rafforzare i suoi rapporti in Consip in cambio della promessa di denaro.

Si è concluso l’interrogatorio di Carlo Russo, l’imprenditore amico di Tiziano Renzi, indagato nell’inchiesta Consip. Russo è uscito dalla sede del comando provinciale dei carabinieri di Firenze dove è stato ascoltato dai pm di Roma e di Napoli Mario Palazzi ed Henry John Woodcock, accompagnato dal suo legale. Russo si è quindi allontanato a bordo di un taxi. A giornalisti e cameramen che gli chiedevano una dichiarazione si è limitato a rispondere “Buona sera e buon lavoro”.

 

Commenti
loading...