Gibiino (Opmi): Morgan Stanley portatrice di eccellenze estere e italiane nel campo immobiliare

669
Agenpress. “Il lavoro svolto dai manager e dagli imprenditori dell’Immobiliare, per rendere il mercato sempre più trasparente ed in linea con gli standard più evoluti presenti negli altri Stati, è sempre più importante considerando che le imprese internazionali hanno base stabile in Italia proprio in quanto hanno visto nel nostro Paese la possibilità di partecipare alla ‘rigenerazione’ del territorio, delle città e delle periferie”.
Così il Presidente dell’Osservatorio Parlamentare sul Mercato Immobiliare (Opmi), Vincenzo Gibiino, a margine delle celebrazioni in corso a Roma del 60° anniversario dei Trattati con approfondimenti a Palazzo Ferrajoli (Piazza Colonna), sui temi della Politica, dell’Economia e delle prospettive dell’integrazione europea.
“Vi sono società estere – ha proseguito Gibiino – che da anni credono ed investono nel nostro Paese ed il prossimo trentennale di Morgan Stanley in Italia è un esempio virtuoso della migliore ‘italianità’ che imprese come questa possono esprimere essendo a loro volta portatrici delle eccellenze ‘made in Itay’ nel mondo.
“È intendimento dell’Osservatorio – ha concluso il presidente – recepire le migliori pratiche internazionali globali, europee e nazionali per rendere gli impianti normativi della filiera immobiliare competitivi e rimettere in moto quindi l’economia italiana”.
La presenza del presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani “è in linea con le eccellenze italiane a livello internazionale e ci fa ben augurare – ha concluso Gibiino – che le norme possano essere migliorate ed armonizzate per rendere l’Immobiliare una vera occasione per ‘fare casa’ oltre che per investimenti in Italia e a livello internazionale con stessi veicoli e standard”.
Commenti
loading...