Terrorismo. Arrestati 3 tunisini e 1 marocchino, facevano proselitismo via web

0
1140
????????????????????????????????????

Agenpress – Smantellata dalla Polizia una cellula terroristica che faceva proselitismo via web. In manette sono finiti tre tunisini e un marocchino che operavano tra Perugia, Milano e la Germania.

Un altro tunisino e un algerino sono stati perquisiti, mentre un quinto tunisino risulta irreperibile. Nel gruppo solo quest’ultimo, che abitava nel capoluogo umbro, è risultato in regola e con un lavoro, sebbene saltuario, come pizzaiolo: invece i presunti complici erano clandestini, senza fissa dimora e dediti allo spaccio di droga. Istigazione a delinquere con l’aggravante di aver commesso il fatto attraverso l’uso del mezzo informatico con finalità di terrorismo è il reato contestato alla cellula.

L’inchiesta è stata denominata “Da’Wa” ed è stata svolta dagli uomini della Polizia Postale di Perugia che hanno operato assieme a quelli del compartimento di Milano, sotto il coordinamento del Servizio di polizia postale e delle Comunicazioni a Roma.

Dagli accertamenti è emerso che gli indagati, attraverso la diffusione di centinaia di post (foto, scritti e video), hanno manifestato adesione al fondamentalismo islamico e anche agli attentati compiuti dall’Isis. In prima battuta i controlli hanno rivelato alcuni account Facebook i cui titolari apparivano collegati con l’Italia: l’analisi dei profili, insieme a ulteriori verifiche tecniche, hanno permesso di identificare chi fossero e di localizzarli, in particolare a Milano.

Commenti
loading...