Codacons: su telefonini inserire avvisi circa nocività e pericoli per la salute. Allo studio class action contro Inail

0
656

Agenpress. Inserire indicazioni e avvertenze sui cellulari circa i rischi per la salute umana, al pari di quanto avviene per le sigarette. A chiederlo il Codacons – che sull’argomento ha proposto un apposito ricorso al Tar del Lazio – dopo la sentenza del Tribunale di Ivrea che ha riconosciuto il nesso causale tra uso eccessivo del telefonino e il tumore al cervello, condannando l’Inail a pagare una rendita perpetua per il danno sul lavoro a un dipendente ammalato.

“Questa sentenza apre la strada alla class action che attualmente il Codacons sta studiando in favore di tutti i possessori di telefoni cellulari, per i rischi alla salute corsi attraverso l‘utilizzo dei telefonini – spiega il presidente Carlo Rienzi – Una azione collettiva che vedrà tra i destinatari anche l’Inail, che ancora non ha inserito tra le malattie professionali quelle causate dall’uso dei cellulari”.

“Intanto – prosegue Rienzi – attendiamo la decisione del Tar sul nostro ricorso volto ad ottenere avvertenze sulle confezioni del telefonini circa i rischi per la salute umana, al pari delle indicazioni presenti sui pacchetti di sigarette”.

Commenti
loading...