Immigrati. Gasparri: “Ora lo sport nazionale e’ sparare contro il sostituto procuratore di Catania, Zuccaro”

0
600

Agenpress. “Ora lo sport nazionale e’ sparare contro il sostituto procuratore di Catania, Zuccaro, che ha avuto il torto di mettere il dito nella piaga. I traffici per trasportare clandestini in Italia esistono e sono sotto gli occhi di tutti.

Le Ong stanno devastando il nostro Paese, molte di loro sono spuntate misteriosamente e le loro attività sono piu’ che sospette. Saremo implacabili nell’indagine conoscitiva che abbiamo chiesto ed ottenuto presso la commissione Difesa del Senato. Il governo Gentiloni e il Pd hanno destinato circa 5 miliardi ai clandestini nel 2017, preferendoli agli italiani in condizione di disagio.

Con la sinistra italiana fanno festa i trafficanti libici che si arricchiscono, le Ong che per scopi ideologici, e forse qualcuna per interessi affaristici, trasportano gente in Italia, tutto il sistema delle cooperative che lucra spolpando i bilanci pubblici e gestendo risorse enormi. Non se ne puo’ piu’.

Il terminale di questa filiera di illegalità lo troviamo in tutte le nostre citta’ dove il dilagare dell’immigrazione alimenta criminalità e degrado. Le Ong non vanno santificate, vanno indagate, controllate e messe in condizione di non nuocere. Alimentano globalmente un’attivita’ illegale, lo schiavismo, lo sfruttamento del prossimo, le morti che sono moltiplicate in proporzione all’incremento dei viaggi.

E lo diciamo anche da cattolici. Non c’e’ nessuna solidarieta’ nell’alimentare il crimine”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri.

Commenti
loading...