Castellammare di Stabia: “Femminicidio e bullismo. I giovani vittime del reato”. Grosso successo del Convegno organizzato dal Coisp

0
1226

Agenpress – Stamane, a Castellammare di Stabia (NA), presso l’aula Magna dell’Istituto Tecnico Industriale “Renato Elia”  diretta dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Giordano,  si è tenuto  il Convegno Pubblico : “Noi, Insieme per la Legalità- I giovani quali vittime del reato’” organizzato dal Sindacato di Polizia Coisp.  Moderati dal Segretario Regionale Alfredo Onorato, numerosi ed illustri sono stati i relatori che hanno contribuito con i loro interventi a sviscerare la importante tematica alla presenza di una delegazione di studenti, molto attenti e partecipativi.  Ospite di casa, il Vice Dirigente Scolastico – prof. Fausto Avitabile, ringraziava per la scelta dell’Istituto scolastico e per il contributo fornito per la crescita degli studenti.

Doverosi i saluti ed i ringraziamenti anche da parte del Sindaco di Castellammare di Stabiadr. Antonio Pannullo, del Dirigente il locale Commissariato PS – dr. Paolo Esposito, anche per conto del Questore di Napoli – dr. Antonio De Iesu, del Comandante della Stazione Carabinieri , Maggiore Pontassuglia.  Il dr. Diego Marmo, ex Procuratore Capo della Procura di Torre Annunziata tra i fondatori delle unità a tutela dei minori, introduceva i lavori relativi alla tematica trattata, i giovanissimi quali soggetti da  tutelare poiché maggiormente vulnerabili.    Proseguiva il discorso la d.ssa Barbara Aprea, Sost. Proc. della Procura di Torre Annunziata della sezione reati contro i minori, la quale  rivolgendosi ai giovani presenti in aula, li invitava a denunciare qualunque tipo di sopruso, dal bullismo ai reati più gravi enunciando loro i mezzi per fare ciò e tutte le tutele adottabili. Anche il dr De Angelis, Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata ha focalizzato l’attenzione sul rispetto del vivere civile, biasimando gli atti di vandalismo che si verificano anche nelle scuole, invitando i minori a non  fare solo da spettatori ma a partecipare attivamente alla vita avvicinandosi alle Istituzione per costruire e fare insieme legalità, cominciando già dall’interno delle aule scolastiche.  La dottoressa Adriana Ferrigno, Giudice onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, psicologa, psicoterapeuta, collaboratrice del Centro Ascolto Donna “ Sora Aqua” della Caritas Diocesana di Castellammare di Stabia sottolineava il termine insieme, perché da soli non si otterrà mai nulla, due mondi tanto diversi, adulti e minori che  devono necessariamente interagire affinché non si creino dei miti di non infallibilità da parte dei ragazzi e, da parte degli adulti, si formino adolescenti responsabili, adeguati e pronti ad affrontare il  mondo esterno. Numerose sono state le domande dei giovani studenti presenti in aula, molto attenti ed interessati ai problemi che li riguardano. Chiudeva il convegno l’intervento della professoressa Fortunata Salerno, docente dell’ Iti Renato Elia la quale esponeva il Progetto E.S.C. – Eventi Scuola Comunità – che coinvolgendo diversi istituti ed il Ser.T di Castellammare affrontava il tema dei nuovi mezzi di comunicazione correlate alle nuove problematiche riferite ai giovani, sempre più inermi di fronte al mondo virtuale ed alle patologie correlate.

Presente al convegno, vi era anche la scrittrice Debora Scalzo  autrice del libro “Io resto così”, vincitore delle “Eccellenze del cuore “ e focalizzato sulla vita delle Forze dell’Ordine, spesso dimenticate sia in vita ma soprattutto da morte.

Al termine del convegno, alla presenza del Segretario Generale Franco Maccari, dell’ Aggiunto Domenico Pianese e del Segretario Nazionale Mario Vattone si svolgeva il VII congresso regionale del Coisp che vedeva i delegati eleggere a leader, Alfredo Onorato, il quale da neo Segretario Generale Regionale della Campania dichiarava: “ Sono contento del successo ottenuto dal convegno organizzato. Ringrazio tutti gli intervenuti ed i relatori per i loro brillanti interventi, i ragazzi per la loro attenta partecipazione. Ringrazio infine i colleghi che hanno riposto in me la fiducia affidandomi la Segreteria Regionale. Con l’aiuto di tutti riusciremo a crescere nella difesa dei diritti dei lavoratori , proseguendo nel nuovo corso di relazioni sindacali improntato sulla massima collaborazione con la Amministrazione, nel pieno rispetto della dialettica sindacale.”

Giuseppe Raimondi, attuale Segretario Generale Provinciale partenopeo nonché Segretario generale Regionale Campania uscente ha dichiarato: “ Mi congratulo con il mio successore, caro amico oltre che collega, per l’incarico ricevuto, pieno di onori ma soprattutto di tanti oneri, col quale ormai da oltre un decennio condivido il progetto di crescita sindacale;  in piena sinergia con le altre segreterie provinciali il Coisp campano crescerà…perché “Insieme si vince.”

Commenti
loading...