Egitto. Strage di cristiani 28 morti. Un attentatore filmava il massacro

663

Agenpress. Nuova strage di cristiani in Egitto. Almeno 28 copti che viaggiavano in autobus nel Sud del Paese sono stati uccisi da un gruppo di uomini armati che indossavano divise militari.

Tra le vittime ci sono anche bambini. Una ventina i feriti, di cui alcuni in gravi condizioni. L’attacco è avvenuto a Minya. Gli assalitori hanno bloccato il bus, sono saliti a bordo e hanno iniziato a sparare mentre uno di loro filmava il massacro, ha poi raccontato un testimone. I copti si stavano recando in pellegrinaggio nel Monastero di San Samuele.

L’attentato avviene a meno di due mesi da quello della Domenica delle Palme, quando i terroristi massacrarono 48 fedeli durante la Messa a Tanta e Alessandria.

Commenti
loading...