Totti dice addio al pallone tra cori e striscioni dei tifosi. “25 anni con la stessa maglia”

0
2025

Agnepress – Francesco Totti in campo per la sua ultima partita con la Roma. Il n.10 giallorosso e’ entrato al minuto del secondo tempo, con le due squadre sull’1-1, sostituendo Salah.

Per la prima volta la tifoseria della Roma concede una standing ovation a un giocatore che entra in campo invece che a uno che lo lascia. La Curva Sud ha salutato l’ingresso del n.10 esponendo uno striscione con sopra scritto: “Del calcio moderno hai vinto la grande battaglia: 25 anni con la stessa maglia”.

E lui non si è fatto pregare: ha aperto le braccia ed è corso sotto la sud. Il cielo del foro italico è stato solcato da un piccolo aereo da turismo con la scritta ‘Grazie capitano’. Poco prima, sulle note de “La leva calcistica” di Francesco de Gregori, sempre sul maxischermo, sono apparsi i primi visi di alcuni anonimi tifosi segnati dalle lacrime.

All’Olimpico anche la sindaca Raggi, il presidente della Regione Nicola Zingaretti, e quello del Coni Malagò. “Oggi all’olimpico per il Tottiday. Una grandissima emozione per tutta Roma. Grazie capitano!”, ha scritto su Twitter Virginia Raggi postando una foto con il Capitano.  “Allo stadio Olimpico per salutare Francesco Totti, un grande campione e un grande uomo”, ha scritto su Twitter il Presidente della Regione Lazio. Presente ovviamente anche il patron James Pallotta che – pur attendendo ancora una risposta dal n.10 riguardo al futuro – è sbarcato a Roma stamattina per premiarlo in campo dopo averlo visto giocare.

Lo Stadio Olimpico ha accolto con un boato l’ingresso in campo di Totti.

Dieci campioni per il n.10. Prima del fischio d’inizio di Roma-Genoa sui maxi-schermi dello stadio Olimpico sono state trasmesse le testimonianze di grandi calciatori che hanno condiviso il campo con Francesco Totti, giunto all’ultima partita con la maglia giallorossa. Il primo videomessaggio è stato quello di Maldini, seguito da Cassano, Del Piero, Buffon (l’unico fischiati dai 70mila sugli spalti), Beckham, Sergio Ramos, Seedorf, Gerrard e De Rossi.

Commenti
loading...