Ddl di riforma del processo penale. Governo porrà fiducia alla Camera

784

Agenpress – Il governo porrà la questione di fiducia sul ddl di riforma del processo penale.  Lo confermano fonti parlamentari, nel giorno in cui è previsto l’inizio delle votazioni in Aula sul provvedimento che è alla lettura finale e contiene tra l’altro la delega sulle intercettazioni. La fiducia dovrebbe essere posta già oggi.

La decisione di chiedere la fiducia sul ddl di riforma del processo penale, a quanto si apprende, è maturata in relazione alla necessità di approvare in via definitiva il testo. In Aula sono infatti previste circa 100 votazioni ma sul 70% degli emendamenti è stato chiesto il voto segreto. Dunque, per condurre in porto la riforma senza modifiche, il governo – spiegano fonti parlamentari – ha chiesto di porre la fiducia sul testo, come già fatto al Senato.

Commenti
loading...