Mali. Attacco terroristico in un resort. I jihadisti gridavano “Allah Akhbar”

0
618

Agenpress – Ci sono “vittime e ostaggi” nell’attacco terroristico in corso in un resort poco fuori Bamako, la capitale del Mali. Lo riferisce il capo della missione Onu nel Paese. Dal luogo dell’attacco arrivano i boati di colpi di armi automatiche, mentre nell’area si leva una colonna di fumo nero.

Il residence Kangaba è un complesso alberghiero costituito soprattutto da lodge di un certo livello, con numerose piscine e vegetazione gradevole.

Forze speciali maliane – e francesi secondo alcune fonti – sono entrate in azione. Lo riferisce il ministero dell’Interno maliano su Twitter confermando l’assalto in corso.

Le forze speciali francesi che sarebbero intervenute insieme sono parte del dispiegamento francese anti-jihadista Barkhane.

I jihadisti che hanno attaccato il resort dei pressi di Bamako, in Mali, gridavano ‘Allah Akhbar’ al momento dell’attacco, scrivono su Twitter media francesi, secondo cui diversi ostaggi sarebbero transalpini, citando alcuni di loro che sono riusciti a fuggire. Secondo uno di loro, citato da Al Arabiya, i jihadisti parlavano tra di loro in inglese, ma nessuna di queste indicazioni possono essere verificate.

Sono stati liberati almeno  20 ostaggi prigionieri dei jihadisti . Lo scrivono su Twitter media africani secondo i quali le autorità confermano la morte di due persone, tra cui un franco-gabonese.

Commenti
loading...