Torre Annunziata. Crollo palazzina, individuate due vittime, anche 2 bambini fra i 5 dispersi

781

Agenpress – Il crollo di un’ala della palazzina, definita fatiscente e interessata in questo periodo da lavori di ristrutturazione, è avvenuto alle 6 accompagnato da un boato.

La palazzina si trova in via Rampa Nunziante. Al primo e al secondo piano della palazzina erano in corso dei lavori di ristrutturazione. gli inquilini del terzo e del quarto piano avevano raccontato, nei giorni scorsi, di aver notato delle lesioni nei loro appartamenti, forse causati proprio da quei lavori.

Mancano all’appello la famiglia Cuccurullo, composta dall’architetto Giacomo, funzionario dell’ufficio tecnico del Comune di Torre Annunziata, la moglie Adelaide Laiola (Eddye) e il figlio Marco di 25 anni. Poi i quattro componenti la famiglia Guida: il padre Pasquale, la moglie Anna e due figli minorenni, di 8 e 11 anni. Non si hanno notizie anche di Pina Aprea una sarta di 65 anni che abitava da sola nella palazzina: non si esclude che sia uscita molto presto da casa.

Le attività di scavo proseguono a mani nude, mentre le macerie vengono gettate sui binari per liberare più velocemente l’area. Un pompiere è stato ricoverato nella tarda mattinata per un malore causato dalla fatica e dal caldo torrido: la zona non è raggiungibile dai mezzi dei vigili del fuoco e questo rende molto difficili le operazioni di soccorso: si teme inoltre il crollo di altre parti dell’edificio.

Mentre si scava ogni tanto qualcuno chiede di fare silenzio per cercare di sentire eventuali grida di aiuto o flebili lamenti. Sul posto sono arrivati anche i cani poliziotto  che  daranno un aiuto ad individuare dove sono i corpi  degli inquilini.

Sono i cani dei vigili del fuoco che hanno già  dalla loro i esperienza sul campo. “Li abbiamo già  utilizzati con successo a L’Aquila e ad Amatrice- dice il vigile del fuoco che li tiene al guinzaglio.

Durante le operazioni, due vigili sono rimasti lievemente feriti, e con loro un cane del peso di circa 40 chili, che  cadendo, ha colpito la nuca di un primo vigile che e stramazzato al suolo. Di rimbalzo è poi finito sul ginocchio di un altro vigile del fuoco. Uno dei vigili è  stato ricoverato in ospedale, il secondo col ginocchio gonfio non ha voluto abbandonare il luogo della tragedia. Il cane è  stato trasportato  presso un centro veterinario del.posto

Commenti
loading...