Corea del Nord. Prodotta una testata nucleare miniaturizzata

896

Agenpress – La Corea del Nord ha prodotto una testata nucleare miniaturizzata, entrando in una nuova fase del suo programma atomico. Lo affermano fonti dell’intelligence Usa citate dal Washington Post e un rapporto del ministero della difesa giapponese ripreso dalla Nbc.

La Corea del Nord ha caricato due missili anti-nave del tipo Strormpetrel su un vascello di pattugliamento sulla costa orientale. Lo riferisce la Fox, che spiega come il dispiegamento dei missili, il primo dal 2014 a questa parte, sia stato individuato “dai satelliti spia americani”. Ieri il segretario di Stato Usa Rex Tillerson aveva chiesto al regime guidato da Kim Jong Un di interrompere i test missilistici per dare un segnale di essere pronta al dialogo.

Donald Trump ha invitato gli alleati ad essere “duri e risoluti” con la Corea del Nord. “Dopo molti anni di fallimenti, i Paesi si stanno unendo per affrontare finalmente i pericoli posti”, ha scritto il presidente su Twitter dopo che l’Onu ha approvato all’unanimità nuove sanzioni contro Pyongyang. Il regime di Kim Jong-un ha minacciato l’uso di armi nucleari contro gli Usa in caso di provocazioni militari di Washington.

La minaccia nordcoreana preoccupa in particolar modo il Giappone. Lo sviluppo del programma nucleare e balistico della Corea del Nord rappresenta un “nuovo livello di minaccia” per la pace e la sicurezza internazionale, spiega il Ministero della Difesa di Tokyo in un rapporto annuale in cui si ribadiscono anche le preoccupazioni sulla crescente attitudine militare della Cina. “Soprattutto dall’anno scorso, quando si è spinta in avanti con due test nucleari ed ha lanciato più di 20 missili balistici, la Corea del nord rappresenta un nuovo livello di minaccia”, ha affermato il ministro della Difesa Itsunori Onodera nel rapporto, definendo il pericolo legato a Pyongyang “significativo e imminente”.

Commenti
loading...