Brescia. Il padrone ordina al doberman Jordan: “ammazza i gatti”

0
2434

Agenpress – “Uccido i tuoi gatti  perchè mi fanno abortire le mucche e morire i vitelli” queste non sono parole di uno psicopatico ma di Luigi Baselli proprietario di Jordan il doberman bresciano che il suo proprietario ha addestrato ad uccidere i gatti o meglio a catturarli per poi finirli lui stesso passandoci sopra con il trattore. La vicenda torna il aula nel tribunale di Brescia il prossimo 29 settembre. Questa ed altre frasi choc contro gli animali e dove l’uomo conferma di aver addestrato il cane ad uccidere a suo dire per difendersi dalla piscia dei gatti che farebbero abortire le mucche sono contenute in una registrazione davvero folle con le parole del Baselli che si spingono ben oltre queste affermazioni e che sono venute in possesso del presidente AIDAA Lorenzo Croce e che saranno pubblicate nei prossimi giorni a riprova della necessità di fare in modo che quel cane (che tra l’altro vive i suoi giorni legato alla catena) sia affidato ad un centro di recupero e poi riaffidato a persone diverse rispetto al suo padrone attuale. “Le registrazioni di cui sono venuto in possesso sono davvero agghiaccianti e si riferiscono ad un colloquio avuto dal Baselli con il padrone dei gatti dentro la sua vitellaia – ci dice Lorenzo Croce- e sono agghiaccianti e contengono la conferma che il Baselli afferma di aver addestrato il cane a uccidere,si tratta di registrazioni già sentite dalla procura in un altra causa che però non aveva come oggetto la richiesta di rieducazione dei cane che è responsabile suo malgrado di aver ucciso diversi gatti su ordine del suo padrone. Quello che mi sconvolge- continua Croce- è che questo signore è stato fatto passare vittima da una trasmissione come striscia la notizia mentre in realtà è un aguzzino dei gatti e del suo stesso cane”.

Commenti
loading...