WebTax, Maullu (FI): “Giusto tassare colossi informatici, si trattino come imprese normali”

0
707

Agenpress. “È certamente positivo che in Europa si stia riservando una crescente attenzione alla WebTax e a tutte le criticità legate ai sistemi fiscali: dopo le discussioni delle scorse settimane, in cui si è sottolineata la necessità di procedere con un approccio comune alla tassazione delle imprese digitali, nelle scorse ore due colossi come Apple e Amazon sono stati pesantemente contestati dalla Commissione UE per aver beneficiato di altissimi vantaggi fiscali da parte di Irlanda e Lussemburgo.

Queste azioni vanno nella direzione giusta, perché i giganti informatici devono essere trattati come ogni singolo imprenditore: gli utili prodotti in un determinato Paese devono essere tassati in quello stesso Paese, non altrove. Tra il 2013 e il 2015, considerando i mancati incassi provenienti dagli utili di Google e Facebook, l’Italia avrebbe potuto incamerare una cifra compresa tra i 600 milioni e il miliardo di euro.

Questi dati aiutano a comprendere la delicatezza del tema, il suo peso cruciale per le singole economie nazionali, ed è proprio per questo che gli sforzi dell’Europa devono essere apprezzati, un’Europa che dedichi sempre maggior attenzione alle priorità dei suoi cittadini, delle sue imprese, delle singole nazioni”.

Commenti
loading...