Meteo. Maltempo al nord e al centro. Allerta in Liguria. Temperature in ribasso

0
519

Agenpress – Allerta nel Levante Ligure per piogge e temporali, a partire dalle 18 fino alle 20 di mercoledì. Contemporaneamente ha elevato a “giallo” l’allerta neve dalla mezzanotte alle 16 sempre di martedì nelle valli Stura e Bormida e nelle valli Scrivia, Aveto e Trebbia. Allerta giallo nelle altre zone per pioggia, nessuna criticità nel ponente ligure.

Domani piogge forti su Liguria, Lombardia,  anche di forte intensità’ su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Levante ligure, Toscana, Umbria e Lazio. Nevicate abbondanti sulle Alpi al di sopra di 600-1000 metri e sull’Appennino Settentrionale e Centrale oltre 1000-1500 metri. Temperature massime in diminuzione al Nordovest, regioni centrali e Sardegna, in crescita nonostante il maltempo invece su Emilia e zone costiere dell’Alto Adriatico. Venti forti al Centro-Sud e Isole, occidentali sulla Sardegna, da sud o sud-ovest altrove.

Nevicate sulle Alpi a partire dai 300 metri sul Nord Ovest e dai 900 metri del Nord Est. Temperature in calo, massime comprese tra 3 e 9. Al Centro maltempo sulle regioni tirreniche ed entro il pomeriggio a Est mentre in Campania, piogge e rovesci, sono in arrivo in serata. Le temperature saranno praticamente stabili con massime comprese tra 12 e 16.

Il sistema perturbato sara’ seguito tra giovedì e venerdì da venti più’ freddi che determineranno un temporaneo calo delle temperature in tutta Italia. Giovedì’, in particolare, le precipitazioni saranno ancora possibili al Centro-Sud, soprattutto sul versante tirrenico, e, nella prima parte della giornata, anche al Nord-Est. Venerdì gli strascichi della perturbazione porteranno le ultime precipitazioni sul basso Tirreno; seguirà quindi un miglioramento, ma soltanto temporaneo. Le correnti nord-occidentali, infatti, convoglieranno un nuovo impulso instabile con qualche effetto tra venerdì e sabato sulle Alpi, nelle Isole e, in forma marginale, lungo il Tirreno.

A ridosso del Capodanno, un temporaneo rinforzo dell’alta pressione dovrebbe favorire prevalenti condizioni di stabilita’ su tutta l’Italia, associate anche a un rialzo delle temperature. La notte di San Silvestro, al momento, si profila tranquilla e non particolarmente fredda.

Commenti
loading...