Usa. Polemiche sulla frase di Trump sul riscaldamento globale: “Usiamolo contro il freddo”.

729

Agenpress – “La costa est potrebbe vivere la vigilia di Capodanno più fredda di sempre, forse potremmo usare un po’ di quel buon vecchio riscaldamento globale che il nostro paese, ma non gli altri, era pronto a combattere con trilioni di dollari. Copritevi bene!”.

E’ quanto ha twittato il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, ironizza sui cambiamenti climatici, invocando il riscaldamento globale proprio nelle ore in cui gran parte degli Usa sono investiti da correnti particolarmente gelide che hanno fatto scendere la colonnina di mercurio sotto lo zero.

E subito è scoppiata la polemica. Un tweet che sembra scritto “da un bambino che odia l’ora di scienze”, commenta la senatrice Elizabeth Warren ricordando che gli Stati Uniti, in qualità di uno dei principali inquinatori del pianeta, hanno “l’obbligo morale” di combattere i cambiamenti climatici. “È imbarazzante, è chiaro che i fatti non le interessano, ma c’è un nuovo rapporto sul clima della sua amministrazione che afferma che i cambiamenti climatici sono provocati da fattori umani”», ha aggiunto, sempre via Twitter, il senatore Sheldon Whitehouse che, insieme a Kamala Harris, esorta città e stati ad agire di fronte l’inazione dell’amministrazione democratica.

 

 

Commenti
loading...