Salvini. Se vince la Lega scelgo io la squadra. Sono all’altezza di guidare il governo

0
803

Agenpress – “Le idee su come rendere l’Italia più sicure le ho e sono chiare, ma aspettiamo il voto degli italiani. Se gli italiani vorranno cambiare e sarò io il premier potrò decidere la squadra migliore, compreso il ministro degli Interni”.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, nel salotto di “Porta a Porta”, commentando le parole di Silvio Berlusconi, secondo cui, in caso di vittoria del centrodestra, lo vedrebbe bene alla guida del Viminale. “Io sono abituato a metterci la faccia. Sono convinto di essere pronto e essere all’altezza per guidare il governo. Ho l’ambizione di diventare premier per i prossimi 10 anni”, ha aggiunto incalzato da Bruno Vespa se fosse comunque interessato a diventare ministro degli Interni.

“Sulla flat tax sono orgoglioso di aver stabilito un principio. L’aliquota per me deve essere più vicina al 15 che al 23%. Sulle coperture, dove l’hanno applicata, hanno ridotto l’evasione, l’elusione e riattratto le imprese, come negli Usa di Trump”., ha detto ancora, affermando di essere d’accordo  per la galera per chi evade: se io riduco le tasse e tu non paghi io butto la chiave, sul modello americano. Non mi impicco se si arriva al 19% di aliquota, l’importante è il principio della riduzione delle tasse e della lotta alla burocrazia”.

Sulle regionali nel Lazio, Salvini dice che “Sergio Pirozzi può vincere contro Pd e contro M5s. Si è messo a disposizione. Poi il centrodestra discuterà e deciderà assieme”.

 

Commenti
loading...