Berlusconi. Lavoro, pensioni e immigrazione. In Italia 600mila stranieri irregolari

0
393

Agenpress – “Lavoro, pensioni e immigrazione”. Lo ha detto Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, intervenendo a Radio Lombardia, ha spiegato che questi sono “problemi che hanno un aspetto in comune perché, colpiscono le persone più deboli”, e “da queste bisogne ripartire”. Berlusconi ha ribadito di ritenere “inaccettabile” che nel nostro Paese “permangano 600mila stranieri irregolari che, inevitabilmente, vivono di espedienti e di reati”.

Riguardo agli scontri di Macerata, “ho telefonato al comandante generale dei carabinieri per esprimere solidarietà ai militari feriti da quei criminali di estrema sinistra. Non ci può essere tolleranza verso chi usa la violenza”.

Commenti
loading...